2 La Settimana del tedesco: un progetto di scuola

Grado
Ciclo 1 Ciclo 2 Ciclo 3
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Lingua(e) tedesco, adattamento possibile per altre lingue
Autrice Claudine Brohy

L’insegnamento di contenuti e di parti di discipline in una seconda lingua o in una lingua straniera (L2) può essere praticato in forme molto diverse. Non volendo impegnarsi in modelli a immersione intensivi e di lunga durata, vi è tuttavia la possibilità di fare progetti più modesti, sotto forma di giornate, di settimane o di progetti dedicati completamente o parzialmente all'apprendimento tramite la L2 e al suo uso nella vita quotidiana della scuola.

Partecipazione di tutti i cicli

È ciò che ha scelto una scuola friburghese di livello secondario inferiore, il Cycle d’orientation de Sarine-Ouest, sotto forma di una «Settimana del tedesco» che si svolge ogni anno dal 2012. Si tratta di un progetto di scuola rivolto a tutti i livelli e a tutte le classi del livello secondario I, dal 9° all'11° anno di scuola obbligatoria. Vi partecipano i tre livelli in funzione alle prestazioni: quello delle esigenze di base, quello generale e quello preginnasiale. Oltre ad usare il tedesco per e nelle attività pedagogiche e a far conoscere i diversi aspetti delle culture germanofone, la prima settimana organizzata nel 2012 aveva l'obiettivo di consentire agli insegnanti di valutarsi in questo genere di situazione e di aiutare gli allievi del 10° anno a scegliere tra il ciclo regolare e quello bilingue, entrambi proposti dalla scuola.

Lingua e/o cultura: un'implementazione flessibile

Nella pratica, durante la Settimana del tedesco gli insegnanti utilizzano il tedesco «à la carte» e introducono secondo le loro possibilità una o più sequenze d’insegnamento in tedesco in tutte le discipline, esclusi i corsi di lingua. Coloro che non hanno molta dimestichezza col tedesco possono trattare anche in francese (la lingua di scolarizzazione) alcuni aspetti scientifici, culturali, geografici o storici legati al tedesco, oppure possono presentare dei testi in tedesco lavorandoci in francese. Gli insegnanti utilizzano il più possibile il tedesco anche nelle pause e nella sorveglianza dello studio e dei compiti, e la caffetteria propone piatti tipici dei Paesi germanofoni. La settimana permette di valorizzare le competenze degli allievi bilingui, che aiutano facoltativamente gli insegnanti e i compagni. La Settimana del tedesco promuove dunque una sensibilizzazione sul tedesco, utilizzando questa lingua in situazioni autentiche e sviluppando capacità trasversali conformemente al piano di studio.

I genitori sono informati sullo svolgimento della settimana. Viene loro comunicato che il progetto non influisce sulle note o sulla promozione degli allievi. Alcuni genitori partecipano al gioco ed utilizzano il tedesco a casa durante i pasti ed altre attività familiari.

Insegnanti ed allievi sulla stessa barca

Secondo la scuola, la settimana è apprezzata dalla stragrande maggioranza degli allievi e degli insegnanti e la sua organizzazione non richiede risorse umane e finanziarie aggiuntive: Essendo rivolta a tutti gli attori della scuola, la Settimana del tedesco offre l'opportunità di partecipare ad un progetto comune e crea un dinamismo ed un ambiente particolare nella scuola. Alla maggior parte degli allievi piace partecipare a questo progetto, grazie al quale vedono i loro professori in una nuova prospettiva e constatano che anche loro sono in difficoltà e talvolta fanno qualche errore. E sono fieri di correggere o di suggerire una parola a uno dei loro insegnanti! Spesso i nostri allievi sono anche stupiti di constatare in quale misura comprendono le lezioni o parte delle lezioni tenute in tedesco. Quanto agli insegnanti, una settimana di questo tipo permette loro di sviluppare progetti interdisciplinari e di fare qualcosa di speciale (Evelyne Brülhart, ex responsabile del bilinguismo).

Allievi entusiasti per un progetto riconosciuto

Il vantaggio di un progetto a livello di scuola consiste anche nel fatto che è rivolto a tutti gli allievi: Ho insegnato sport in tedesco in una classe con esigenze di base. Alla fine della «Settimana del tedesco», gli allievi che hanno capito la posta in gioco, legata al fatto di sapere o meno il tedesco e che avevano l'impressione che la settimana li aveva davvero aiutati a progredire, mi hanno chiesto di continuare fino a Natale. E l'abbiamo fatto (Vincent Vonlanthen, vicedirettore e insegnante).

Il progetto è stato premiato in occasione della Giornata friburghese del bilinguismo del 26 settembre 2015 e ha ricevuto il Label europeo delle lingue.

Possibili adattamenti

  • Si può utilizzare qualsiasi lingua nazionale, ma anche l'inglese o le lingue della migrazione

  • Si può ridurre il progetto ad una «Giornata del tedesco» per sondare l'atmosfera

  • Si può stabilire un tema pluridisciplinare (cfr. per esempio il bosco, Brohy 2002).

Altre settimane da scoprire, con modelli diversi:

  • Settimana della lingua e cultura della Svizzera italiana

  • Settimana della lingua francese e della francofonia

Consultate i riferimenti bibliografici sotto «Che cosa ne dice la ricerca».

L'esempio completo da scaricare

La Settimana del tedesco: un progetto di scuola (pdf)
Che cosa ne dice la ricerca (pdf)

Questa pagina in: Deutsch Français

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 10.09.2019

Services

Job