4 Il 12° anno linguistico

Grado
Ciclo 1 Ciclo 2 Ciclo 3
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Lingua(e) francese, adattamento possibile per altre lingue
Autrice Claudine Brohy

Un anno a scuola in un'altra regione linguistica

La fine della scuola obbligatoria, dopo undici anni passati sui banchi di scuola rappresenta per tutti gli allievi un risultato importante ma anche un nuovo inizio, sottolineato da determinati riti di passaggio. Fare un soggiorno di un anno in immersione totale in un'altra regione linguistica prima di iniziare una formazione professionale o liceale costituisce un'antica tradizione in Svizzera che è stata rinfrescata dalla formula del 12° anno linguistico.

Durante questo anno gli allievi entrano in una classe dell'ultimo anno del livello secondario I (11° anno di scuola obbligatoria) in un'altra regione linguistica e seguono il programma scolastico nella lingua seconda/straniera; si tratta dunque di un'immersione completa tardiva. Se il domicilio familiare non è troppo lontano dalla scuola ospitante e se i mezzi di trasporto lo permettono, l'allievo ritorna tutte le sere nella sua famiglia. Se il rientro a casa propria non è possibile, vi sono due possibilità: se la famiglia ospitante ha un figlio o una figlia che frequenta il 12° anno linguistico, vi sarà uno scambio reciproco e gli allievi vivono nelle loro famiglie ospitanti nell’altra regione linguistica durante la settimana e rientrano a casa per il fine settimana e durante le vacanze scolastiche. Se non sono possibili né il rientro serale al domicilio della famiglia né lo scambio reciproco, vi è una terza variante: il soggiorno presso una famiglia ospitante con partecipazione finanziaria. Questo anno scolastico in immersione totale si può svolgere in tutti i 26 Cantoni svizzeri; una convenzione intercantonale (Regionales Schulabkommen, RSA) ne disciplina le modalità. Un soggiorno in una scuola secondaria italofona o romancia costituisce sicuramente un'esperienza unica e permette di trarre vantaggio dal plurilinguismo svizzero senza ridurlo costantemente a un bilinguismo francese-tedesco. Nel Canton Friburgo all'inizio dell'anno scolastico agli allievi vengono proposte 15 e 20 lezioni di sostegno nella L2 (sia in francese che in tedesco), finanziate dal Cantone (si veda per esempio l'opuscolo del 2011-2012.pdf).

Apprendimento linguistico e culturale ma anche personale

Questo anno intermedio costituisce una soluzione transitoria interessante perché gli allievi consolidano ed estendono le proprie competenze linguistiche e culturali in diversi settori e contesti formali e informali ed acquisiscono maturità ed autonomia. In seguito sono in grado di fare scelte scolastiche o professionali più ponderate. Consente di rafforzare la fiducia in sé stessi, scoprire un'altra cultura scolastica e approfondire materie scolastiche non solo in un'altra lingua ma anche da un'altra angolatura. I benefici non si limitano agli allievi in immersione: anche la famiglia e la classe ospitante traggono profitto da questa situazione pedagogica, come conferma la testimonianza di Coralie Taramarcaz-Schaub (Fully, VS):

Ho fatto un 12° anno linguistico a Hettiswil, piccolo paese bernese. Ho avuto la fortuna di capitare in una famiglia eccezionale, con la quale ancora oggi sono in contatto, e di incontrare persone straordinarie, sia nell'ambiente della mia famiglia che a scuola. Gli allievi e gli insegnanti mi hanno accolto molto bene e mi hanno integrata subito. Tutti si sono sforzati di parlare un buon tedesco con me. Questa esperienza mi ha permesso di guadagnare in autonomia (era la prima volta che lasciavo la mia famiglia e ho dovuto imparare a sbrigarmela da sola per gli spostamenti e la gestione della settimana), ma anche di fare il liceo bilingue. Questa esperienza mi ha fatto crescere molto sul piano personale e professionale.

In casi speciali, può essere svolto un 13° anno ed è anche possibile scegliere un tipo di classe più esigente. L’iscrizione dell'allievo è accompagnata da una lettera di motivazione di circa cento parole. Il termine d'iscrizione viene fissato nei primi mesi dell'anno per l'anno scolastico successivo, quindi è indispensabile che gli istituti scolastici e gli insegnanti informino molto presto gli allievi di questa possibilità e che accolgano bene gli allievi interessati.

Consultate i riferimenti bibliografici sotto «Che cosa ne dice la ricerca».

L'esempio completo da scaricare

Immersione totale al livello secondario I: Il 12° anno linguistico (pdf)
Che cosa ne dice la ricerca (pdf)

Questa pagina in: Deutsch Français

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 10.09.2019

Services

Job