2 Offerte per lo scambio e il contatto linguistico

Grado
Ciclo 1 Ciclo 2 Ciclo 3
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Lingua(e) tedesco, francese, italiano, inglese, spagnolo, ...
Autrice Mirjam Egli Cuenat

Agenzia nazionale per gli scambi

Movetia è l’agenzia svizzera per lo scambio e la mobilità promossa dalla Fondazione svizzera per la promozione degli scambi e della mobilità (FPSM). Movetia fornisce contatti e informazioni in tema di scambi e mobilità. Gestisce lo svolgimento di programmi di scambio e mobilità sul territorio nazionale e all’estero, stabilendo contatti con scuole partner a livello nazionale, europeo e addirittura mondiale. Il 1° gennaio 2017 Movetia ha sostituito la fondazione ch (ch-go).

Semplicità: programma di promozione degli scambi di classe

Con il programma di promozione degli scambi di classi Movetia sostiene in modo semplice l’organizzazione di progetti di scambio tra classi delle diverse regioni linguistiche della Svizzera. A tal fine almeno due classi devono farsi visita per almeno due giorni nelle rispettive scuole o altrove. I progetti di scambio possono includere diversi incontri nel corso dell’anno scolastico (incontri brevi, campi scuola, scambi di metà classe, scambi per rotazione, ecc.). Movetia offre un aiuto economico per coprire le spese di viaggio e pernottamento e fornisce il proprio sostegno nella ricerca della scuola partner. Sul sito web sono disponibili consigli di tipo organizzativo e idee per le attività. L’offerta è aperta alle scuole del livello elementare e del livello secondario I e II.

Sostegno concreto allo scambio: punti di riferimento cantonali

Tutti i Cantoni svizzeri dispongono di punti di riferimento per gli scambi tra scuole. Sono a disposizione persone di riferimento che sostengono i docenti e la loro scuola nell’organizzazione dei progetti di scambio. L’elenco delle persone di riferimento cantonali è reperibile sul sito web di Movetia.

Sul sito si trova anche un prospetto con le offerte di scambio dei Cantoni per le scuole di qualsiasi livello e lo scambio dei docenti.

Esempio di offerte di sostegno cantonale: Basilea Città

Il Canton Basilea Città propone un’offerta particolarmente ricca di contatti linguistici extra-scolastici e di scambi a livello della scuola dell’obbligo. L’offerta è qui presentata come esempio pratico che può fungere da stimolo per informarsi sulle offerte disponibili nel proprio Cantone e poterne usufruire.

A Basilea Città si insegna il francese come prima lingua straniera a partire dalla quinta classe della scuola dell’obbligo e inglese come seconda lingua straniera a partire dal settimo anno. Per quanto riguarda il livello elementare sono disponibili numerose offerte in lingua francese o inglese per confrontarsi in modo approfondito con un’altra lingua e cultura. Tali offerte comprendono, ad esempio, incontri linguistici con persone francofone e anglofone senior che visitano più volte le classi, raccontando storie e proponendo altre attività. Si annoverano anche i workshop linguistici di mezza giornata in Alsazia, nella Svizzera romanda o anche a Basilea, dedicati a varie tematiche come la musica, il circo, l’arte o la natura. Il responsabile delle attività di scambio del Cantone organizza incontri annuali tra i docenti di Basilea e dell’Alsazia, nell’ambito dei quali si possono individuare dei partner e organizzare progetti di scambio individuali oltre i confini linguistici e nazionali. Anche gli alunni più grandi delle scuole elementari e secondarie possono beneficiare di un ventaglio di proposte molto ricco: le classi delle scuole possono infatti tuffarsi per due giorni nella vita di una fattoria nelle montagne del Giura o partecipare a uno scambio per rotazione con una scuola romanda; gli alunni interessati possono trascorrere un weekend at Longbridge – una proposta d’immersione nella lingua inglese di due giorni, tenuta presso «Villa Jugend» ad Aarburg. Per l’organizzazione degli scambi di classe è previsto un sostegno e gli alunni motivati possono partecipare in modo flessibile a scambi individuali di due o più settimane o addirittura trascorrere un anno intero di scambio nel Canton Friburgo.

Le offerte del Canton Basilea Città per lo scambio

Brigitta Kaufmann, responsabile cantonale per gli scambi ed esperta dei progetti di apprendimento di una lingua straniera cura queste offerte da molti anni e riferisce in merito: A livello elementare si ricorre di buon grado ai workshop tematici perché sono facili da organizzare [...]. A livello secondario I molti alunni utilizzano i programmi d’immersione totale nella lingua francese, frequentando per due settimane le lezioni in una classe della vicina Alsazia. Per contro anche gli alunni francesi frequentano la scuola a Basilea.

Lo scambio tra classi si concretizza nelle forme più disparate, ma comincia per lo più con uno scambio di lettere o e-mail. Viene quindi organizzato un incontro perché lo desiderano anche gli alunni. L’incontro può consistere in una visita alle rispettive scuole o in un ritrovo in un altro luogo. Sul sito di educomm del server per l’educazione di Basilea vi sono molti spunti in merito (ad esempio giochi per conoscersi, rallies, vocabolario tematico bilingue) che possono essere facilmente trasferiti anche ad altri contesti. Lo scambio tra alunni è suscettibile di un ulteriore notevole sviluppo. Al momento molte direzioni d’istituto auspicano piuttosto partenariati tra classi e docenti in forma di partenariati scolastici, perché sono attente anche all’aspetto dell’impegno amministrativo. Io consiglio di iniziare in piccolo, con pochi alunni, per poi sviluppare un rapporto continuo e a lungo termine tra scuole, basato su contatti efficaci tra i docenti.

Consultate i riferimenti bibliografici sotto «Che cosa ne dice la ricerca».

L'esempio completo da scaricare

Offerte e persone di riferimento per lo scambio e il contatto linguistico (pdf)
Che cosa ne dice la ricerca (pdf)

Questa pagina in: Deutsch Français

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 22.07.2020